Bilancio…

Persino il giorno di Natale meditinfrancia.wordpress.com è stato visitato, secondo le statistiche del blog!

Negli ultimi due mesi e mezzo meditinfrancia.wordpress.com ha avuto circa 230 visitatori.

Grazie quindi a coloro che si interessano alle notizie che possono apparirvi.

Non siate però timidi! I vostri commenti o gli eventuali suggerimenti sono elementi irrinunciabili. Questa piattaforma ha bisogno di idee e contributi che non potranno essere altro che costruttivi, venendo da colleghi spinti da esigenze e sottoposti a problematiche spesso simili. Ogni medico italiano che ha deciso di passare oltralpe ha forse il profilo del cavaliere solitario, frequentando gli immancabili congressi e mantenendo le sue relazioni con il piccolo gruppo di connazionali che ha incrociato nell’ospedale o negli ospedali della città dove lavora. I medici italiani che esercitano in Francia sono molti di più di quelli che possiate immaginare, e il loro numero è spesso sottostimato. Meditinfrancia.wordpress.com è la piattaforma ideale non solo per reperire e scambiare informazioni ma anche affinché il medico italiano in Francia possa più facilmente mettersi in relazione con gli altri colleghi per consentire più facilmente lo scambio di esperienze e stimolare il confronto.

I migliori auguri di un felice e sereno 2012!

Annunci
Pubblicato in: Articoli | Commenti disabilitati su Bilancio…

Ricorso Scuole di Specializzazione1994-2006

Il Segretariato Italiano Giovani Medici da tempo lavora per promuovere il ricorso al fine di far ottenere il rimborso delle differenze retributive in favore dei medici iscritti alle Scuole di Specialità tra il 1994 e il 2006.

Una recente sentenza della Corte di Cassazione fa ben sperare.

Per chi volesse ulteriori ragguagli il link è:

http://www.giovanemedico.it/index.php?option=com_content&view=article&id=772:riapertura-dei-termini-del-ricorso-per-i-medici-iscritti-alle-scuole-di-specializzazione-nel-periodo-1994-2006-per-il-recupero-delle-differenze-retributive-e-per-il-mancato-versamento-dei-contributi-previdenziali&catid=66:ricorsicat&Itemid=88

Il termine segnalato del 15/12/2012 non è definitivo ed è stato prorogato ulteriormente.

Lo studio legale citato dal link del SIGM sottolinea che è comunque meglio inviare rapidamente la domanda di ricorso, per chi lo desiderasse, affinché possano gestire le pratiche di ognuno più facilmente.

Pubblicato in: Articoli | Commenti disabilitati su Ricorso Scuole di Specializzazione1994-2006

Contratto di “clinicien”

Il 14 ottobre 2010 il decreto n° 2010-1218 pubblicato sul JO del 16/10/2010 ha definito la figura professionale di clinicien hospitalier. Si tratta di un professionista assunto con contratto di tre anni rinnovabili, per un totale di sei. Tale contratto non apre la strada a un’eventuale trasformazione a ruolo permanente, come avviene per il “praticien contractuel”.  Il “clinicien” ha una remunerazione composta da una parte fissa e da una variabile, quest’ultima in funzione degli obiettivi fissati inizialmente e in seguito raggiunti. Il salario complessivo non può eccedere l’ammontare corrispondente al relativo livello citato dall’articolo R. 6152-21, aumentato  del 65%. Sembra che il salario netto mensile possa raggiungere i 10000 euro.

Si tratta dell’ennesimo tipo di contratto prodotto dall’amministrazione francese per il medico del servizio pubblico. Gli obiettivi che condizionano la parte variabile dello stipendio sono vari, discussi in sede di negoziazione con la direzione del nosocomio. Tale porzione variabile può eventualmente essere corrisposta solo in caso di raggiungimento degli obiettivi prefissati. Lo scopo di questo tipo di contratto sarebbe di rendere più attrattiva, dal punto di vista economico e professionale, l’attività svolta dal clinico dell’ospedale pubblico, contrastando in tal modo la tentazione di molti a partire nel settore privato. Inoltre permetterebbe, secondo i promotori di questo ulteriore dispositivo contrattuale, di stimolare i medici esercenti in Francia ad accettare più volentieri posti di lavoro in luoghi solitamente poco attrattivi. I direttori d’ospedale hanno infatti più margine di manovra nella negoziazione della remunerazione del “clinicien”, rispetto ad altre figure, come per esempio il “praticien hospitalier” il cui stipendio è abbastanza rigido e stabilito su scala nazionale dal Centre National de Gestion.

 

Pubblicato in: medici | Commenti disabilitati su Contratto di “clinicien”